Rafforza il sistema immunitario

Rafforza il sistema immunitario

È importante, di questi tempi, rafforzare il sistema immunitario, è lo scudo di difesa dell’organismo.

In situazioni come quella contingente, che sta mettendo a dura prova la salute di tutti noi, è importante riflettere su quanto sia indispensabile per la nostra salute, il buon funzionamento del sistema immunitario.

Mettere in pratica le indicazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e del Ministero della Salute è fondamentale per limitare il contagio da Coronavirus. È altrettanto importante, di questi tempi, rafforzare il sistema immunitario, lo scudo di difesa dell’organismo.

E’ notizia di qualche giorno fa che, l’immunoterapia ha indotto addirittura a sperimentare un farmaco che sembra abbia ridotto le complicanze del coronavirus. Si è intervenuti su pochi pazienti rispetto alla Pandemia e si dovrà chiaramente procedere su larga scala prima di averne maggiore certezza.

Un sistema immunitario che funziona bene, riesce a sconfiggere i virus

Un sistema immunitario forte e che funziona bene, riconosce i virus come fossero dei nemici, in questo caso il SARS-CoV-2 e, contro di loro, scatena i globuli bianchi specializzati, cioè linfociti T e linfociti B, prodotti da midollo osseo, milza, fegato, ma anche neutrofili e macrofagi.

Chiaramente più è debole il nostro sistema immunitario, più sarà difficile sconfiggere il nemico ecco perché siamo più esposti ad ammalarci e le cause possono essere molteplici. Tra i campanelli d’allarme che avvertono che le difese sono sotto il livello di guardia ci sono stanchezza, inappetenza, comparsa di Herpes simplex. Ricordate anche che il sistema immunitario tende naturalmente a indebolirsi con l’età.

Come potenziare le difese immunitarie

Se la vostra alimentazione è varia e ricca di frutta e verdura di stagione, probabilmente assumete la corretta quantità di antiossidanti e altre sostanze dall’azione immunomodulante, che supportano cioè il sistema immunitario. Se invece la vostra alimentazione è carente di alcuni nutrienti o siete in una condizione di particolare stress e affaticamento, potrebbero esservi di aiuto gli integratori, da farsi consigliare sempre dietro indicazione del medico.

Com’è composto il nostro sistema immunitario?

Oggi grazie agli studi di biologia cellulare, genetica e clinica sono noti i principali componenti di questo sistema che si divide in una componete cellulare (cellule immunocompetenti) e in mediatori solubili (citochine etc.). Entrambi questi componenti e la loro interazione sono necessari per il fisiologico funzionamento del sistema immunitario.

Le alterazioni del sistema immunitario producono diverse malattie.

Sinteticamente le malattie indotte da deficit del sistema immunitario si possono dividere in quattro gruppi: malattie allergiche, autoimmuni, da immunodeficienza e neoplastiche.

Partendo dalle ultime, queste sono delle malattie neoplastiche caratterizzate da una crescita abnorme e afinalistica di cellule del sistema immunitario, le più note sono le leucemie e i linfomi.

Le malattie da immunodeficienza sono di varia natura: primitive come le agammaglobulinemie di origine genetica o acquisite come quelle conseguenti a infezioni da HIV. Le immunodeficienze, indipendentemente dall’origine, sono caratterizzate da una suscettibilità di chi ne soffre a contrarre malattie infettive e ad avere maggiori difficolta, rispetto alla popolazione non affetta, a guarire dalle infezioni.

Le malattie autoimmuni sono un gruppo importante di malattie, tra cui forse la più nota è l’artrite reumatoide, in cui l’iperattività di varie componenti del sistema immunitario causa l’insorgenza della malattia. In queste malattie il sistema immunitario si rivolge “contro” delle strutture non malate dell’organismo, come se fossero estranee, danneggiandole.

Infine, nelle reazioni allergiche si ha principalmente una reazione eccessiva verso un antigene (sostanza che stimola il sistema anticorpale) esterno all’organismo. In questi casi la reazione diventa eccessiva rispetto allo stimolo esterno. Le più note forme di allergia sono l’orticaria, la rinite allergica stagionale, l’asma bronchiale, fino ad arrivare alle rare e gravi reazioni anafilattiche.

Ecco le sostanze utili per potenziare il nostro scudo di difesa:

Vitamina C , Vitamina D ed E, Omega 3

Zinco: È un minerale in grado di aiutare l’organismo a difendersi. Agisce paralizzando i virus e impedendo loro di replicarsi. Lo si trova nel grana, negli anacardi o nel fegato.

×