CHIAMA ORA |

Che cos’è l’implantologia?

L’implantologia è una branca dell’odontoiatria specializzata nell’inserimento di impianti dentali. Gli impianti dentali sono viti in titanio progettate per sostituire i denti mancanti. Sono progettati con materiali biocompatibili che svolgono la funzione delle radici naturali dei denti che abbiamo perso; vengono inseriti nell’osso mascellare, sul quale verranno successivamente posizionate corone o protesi per sostituire il dente perso nell’aspetto e nella funzionalità.

Tipi di trattamento

Alcuni dei trattamenti più comuni che effettuiamo presso ASISA Dental sono:

01

Impianti dentali singoli

Questo tipo di impianto è una soluzione molto efficace e duratura per ripristinare la funzione e l’aspetto di un singolo dente mancante senza compromettere i denti adiacenti. Consiste nell’inserire un singolo impianto al posto del dente mancante. A questa struttura viene fissata una corona robusta e dall’aspetto naturale, che consente di sostituire il dente senza toccare i denti vicini.
Si tratta di una soluzione funzionale ed estetica per sostituire un dente mancante. Inoltre, contribuiscono a mantenere la salute dell’osso nell’area dell’impianto stimolando l’osso, a tutto vantaggio della salute orale a lungo termine.

02

Ponte/corona su impianti dentali

Questo trattamento viene eseguito quando si verifica la perdita di due o più denti. I ponti su impianti offrono vantaggi significativi, come una maggiore stabilità e durata rispetto ai ponti dentali tradizionali che sono supportati dai denti naturali, e non danneggiano i denti naturali.
Innanzitutto, due o più impianti in titanio biocompatibili vengono ancorati all’osso per agire come radici, sostenendo in modo sicuro la forza masticatoria. A queste strutture viene fissata una protesi fissa composta da tre pezzi dentali in metallo e ceramica, o solo in ceramica, per garantire la piena funzionalità dei nuovi denti, ripristinando così un aspetto naturale e sano.
Questi restauri garantiscono anche la piena funzione masticatoria, migliorando la qualità della vita del paziente. Inoltre, non comportano la modifica dei denti sani adiacenti, preservandone la salute.

03

Overdenture su impianti

Si tratta di una protesi dentaria rimovibile che viene fissata agli impianti dentali. A differenza delle protesi convenzionali, le overdenture sono saldamente ancorate agli impianti, il che garantisce una maggiore stabilità e ritenzione.
Consiste nel distribuire lungo la gengiva due o quattro impianti dentali in titanio biocompatibili, che simulano la funzione delle radici dentali fissando la protesi all’osso. Su queste “nuove radici” viene fissata una struttura in metallo o in resina su cui viene montata la protesi completa.
Con questo trattamento, i pazienti hanno la tranquillità e l’estetica di una protesi fissa, oltre alla libertà di rimuovere, riposizionare e pulire facilmente la protesi.

04

Protesi ibrida su impianti dentali

Si tratta di una soluzione dentale avanzata e versatile per sostituire tutti i denti mancanti in una o entrambe le arcate. A differenza delle protesi rimovibili, che possono essere rimosse e sostituite, le protesi ibride sono fisse e vengono inserite in modo permanente nella bocca.
Consistono, nella maggior parte dei casi, nella creazione di 6 punti di appoggio con impianti IOI (osseointegrati) che fungono da base Questo tipo di protesi serve a sostituire i denti mancanti e il tessuto gengivale. Sono consigliate quando sono stati persi tutti i denti superiori o inferiori e quindi il sostegno delle labbra.
In generale, le protesi supportate da impianti sono più confortevoli, poiché sono fissate direttamente all’osso della mascella o della mandibola, il che aiuta a prevenire la perdita di osso. Inoltre, sono più resistenti e durevoli rispetto alle altre opzioni di protesi.

05

Protesi in ceramica su impianti dentali

Una protesi in ceramica è una struttura che viene posizionata sopra gli impianti dentali per sostituire i denti mancanti. Le protesi in ceramica sono una soluzione estetica e duratura. È realizzata in ceramica dentale di alta qualità che assomiglia molto all’aspetto e alla funzione dei denti naturali.
La ceramica utilizzata in queste protesi è resistente e spesso ha proprietà traslucide simili a quelle dei denti naturali, consentendo un aspetto più naturale. Inoltre, se posizionate su impianti, offrono una stabilità e una funzionalità simili a quelle dei denti naturali, migliorando la masticazione e il linguaggio.
È essenziale che queste protesi siano progettate e montate da professionisti dentali qualificati per garantire un adattamento corretto, una funzione ottimale e un aspetto naturale.

06

Elevazione del seno mascellare

Procedura chirurgica in odontoiatria che viene eseguita per aumentare la quantità di osso nella parte posteriore della mascella superiore. Questa procedura è comunemente necessaria quando si pianificano impianti dentali in questa regione e il paziente non ha un’altezza sufficiente dell’osso mascellare.
La procedura prevede il sollevamento della membrana del seno mascellare e l’inserimento di un materiale per l’innesto osseo nello spazio creato. Il materiale da innesto osseo aiuta a stimolare la crescita di nuovo osso. La procedura viene eseguita in anestesia locale.

Studio dentistico

La chirurgia dentale è una branca dell’odontoiatria che si occupa di interventi chirurgici sulla cavità orale e sulle strutture correlate. I chirurghi dentali eseguono una serie di interventi per risolvere i problemi dentali e maxillo-facciali al di là dei trattamenti convenzionali.

  1. Chirurgia implantare
    Posizionamento di impianti dentali per sostituire i denti mancanti.
  2. Chirurgia ortognatica
    Correzione di problemi di malocclusione o discrepanze nell’allineamento dei mascellari.
  3. Chirurgia pre-protesica
    Modifica dell’osso o del tessuto per facilitare l’applicazione di protesi dentarie.
  4. Biopsie
    Campionamento dei tessuti per la diagnosi delle lesioni orali

Questi interventi richiedono solitamente competenze specialistiche e, in molti casi, vengono eseguiti in anestesia locale o generale, a seconda della complessità della procedura e delle esigenze del paziente.

Fasi del trattamento

01

Valutazione e pianificazione

In questa fase, il dentista valuta la salute orale del paziente, esegue radiografie, TAC e studi per determinare la fattibilità degli impianti. Viene inoltre pianificata la posizione precisa degli impianti.

02

Estrazione, se necessario

Se ci sono denti danneggiati o infetti nell’area di impianto, potrebbe essere necessario rimuoverli prima di procedere con gli impianti.

03

Inserimento di impianti

In questa fase, gli impianti vengono inseriti chirurgicamente nell’osso mascellare o mandibolare. Dopo l’inserimento, l’osso viene lasciato fondere con gli impianti in un processo chiamato osteointegrazione, in anestesia locale.

04

Montaggio della protesi dentaria

Dopo che gli impianti sono stati integrati con successo, la protesi dentaria (corona, ponte o protesi) viene posizionata su di essi. Questa protesi viene adattata alle dimensioni e alla forma della bocca del paziente.

05

Monitoraggio e cura

Dopo l’intervento, è importante seguire regolarmente il dentista per assicurarsi che gli impianti funzionino correttamente e per affrontare eventuali problemi. È inoltre importante mantenere un’igiene orale quotidiana, tra cui lo spazzolamento e l’uso di un irrigatore orale.

Vantaggi del trattamento

  • Ripristino della funzione masticatoria:
    Funzionano e si sentono come i denti naturali, consentendo una piena ed efficiente funzione masticatoria.
  • Miglioramento dell’estetica dentale:
    Offrono un aspetto naturale ed estetico, poiché si integrano perfettamente con il resto dei denti. Questo migliora il sorriso e l’autostima del paziente.
  • Prevenzione della perdita ossea:
    Stimola la mascella e previene la perdita ossea che si verifica comunemente quando manca un dente. Ciò contribuisce a mantenere la struttura del viso e la salute orale a lungo termine.
  • Durata e longevità:
    Sono durevoli, il che li rende un’opzione a lungo termine rispetto ad alcune alternative, come le protesi dentarie, che possono richiedere aggiustamenti periodici.

    Avete dei dubbi? Vi chiamiamo




    Domande
    Frequente

    I tempi di trattamento implantologico variano a seconda della persona e del trattamento. Per inserire la protesi definitiva, dobbiamo attendere che l’impianto si integri perfettamente nell’osso. L’osteointegrazione può richiedere da tre a sei mesi circa.
    Gli impianti dentali possono durare molti anni, anche tutta la vita, se curati correttamente.
    Presso Clinica ASISA Care utilizziamo impianti dentali biocompatibili sono realizzati in titanio, un materiale che non provoca allergie o rigetti.

    BLOG ASISA CARE MILANO

    Quando fare la prima visita dal dentista?
    Notizie

    Quando fare la prima visita dal dentista?

    La prima visita dal dentista ha un ruolo fondamentale nel garantire un sorriso sano. La prima visita dentistica, che dovrebbe avvenire tra i 24 e i 36 mesi di età, è un momento…

    Più informazioni Aprile 16, 2024
    Apparecchio di contenzione: come mantenere il tuo sorriso dopo un trattamento ortodontico
    Notizie

    Apparecchio di contenzione: come mantenere il tuo sorriso dopo un trattamento ortodontico

    Affrontare un trattamento ortodontico è un impegno significativo e la fine del trattamento segna il termine di un percorso che trasforma il sorriso. Durante il trattamento…

    Più informazioni Marzo 5, 2024
    Odontoiatria estetica: differenza tra corone e faccette
    Notizie

    Odontoiatria estetica: differenza tra corone e faccette

    L’odontoiatria estetica è una branca dell’odontoiatria che si occupa della correzione e del miglioramento dell’aspetto dei denti, garantendone al contempo funzionalità e…

    Più informazioni Febbraio 12, 2024